Mercoledì 11 settembre
ore 21.00
in chiesa.

Una voce grida:
«Nel deserto preparate la via al Signore,
spianate nella steppa la strada per il nostro Dio.
Ogni valle sia innalzata, ogni monte e ogni colle siano abbassati;
il terreno accidentato si trasformi in piano
e quello scosceso in vallata. Allora si rivelerà la gloria del Signore
e tutti gli uomini insieme la vedranno,
perché la bocca del Signore ha parlato»

(Is 40,3-5)

Pianticella fondamentale e unico vero centro per la vita della Chiesa è l’Eucaristia. Lì tutto arriva e da lì tutto parte.

Vivremo certamente la celebrazione eucaristica nella domenica (sarà significativa quella di domenica 15 settembre, come diremo più avanti) e vi ricorderemo i nostri defunti lunedì 16 (sia alle ore 8.30 che alle ore 21.00).

Da alcuni anni. All’interno della festa, proponiamo una adorazione eucaristica prolungata. È guidata dal gruppo di preghiera “Rinnovamento nello Spirito – Gesù Buon Pastore”, che con regolarità prega a beneficio anche della nostra Comunità.

Quest’anno ci aiutano a pregare partendo dalle intense parole del “Secondo Isaia” che stimolava a rinnovarsi al termine dell’Esilio.

Durante l’adorazione sono disponibili più sacerdoti per dar modo a tanti (anche tutti) di accostarsi al sacramento del Perdono.

È davvero l’occasione per ripartire.